QRCode URL

HOME » ECDL » faq agg. 12 Giugno 2012
ECDL Che cos'è
ECDL

F.A.Q.

Concetti generali
CHE COS'È L'ECDL?
ECDL è la sigla di European Computer Driving Licence, letteralmente “patente europea di guida del computer”: è un attestato che certifica il possesso delle competenze informatiche di base, verificate mediante il superamento di sette esami, il cui contenuto è definito a livello internazionale nel Syllabus.
L'ECDL è un costituito materialmente da un certificato cartaceo, sottoscritto dal Presidente di AICA e con il timbro di AICA, in cui sono riportati i dati anagrafici della persona che lo ha conseguito e un identificativo numerico (corrispondente alla sua Skills Card). Tale certificato, rilasciato a chi ha superato i sette esami previsti, non ha valore legale di titolo di studio, ma è un'attestazione delle competenze informatiche dimostrate mediante il superamento di questi esami.

CHE COS'È LA PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER?
“Patente europea del computer” è la traduzione correntemente usata in Italia per riferirsi all'ECDL: si può quindi considerare sinonimo di ECDL.

CHE COS'È L'ICDL?
ICDL è la sigla di International Computer Driving Licence: è il nome che assume l'ECDL fuori dai confini europei, nei paesi extra-comunitari che l'hanno adottata (citiamo tra gli altri, Sud Africa, Australia e Canada). Il contenuto dell'ICDL è identico all'ECDL e quindi le due certificazioni si possono considerare equivalenti.

QUANTI E QUALI LIVELLI HA L'ECDL?
L'ECDL ha tre livelli:
al livello base l'ECDL Core certifica le competenze informatiche di base e si rivolge all'utente generico del personal computer: tale livello è conosciuto da tutti come l'ECDL per antonomasia e nel seguito di queste FAQ utilizzeremo il termine ECDL, a meno di ulteriori specificazioni che ne definiscano il livello, come sinonimo di ECDL Core;
l'ECDL Advanced si rivolge all'utente evoluto del personal computer e certifica la conoscenza approfondita di alcune aree dell'ECDL di base, corrispondenti ai quattro Moduli di uso prevalente negli uffici (i Moduli dal 3 al 6: Elaborazione testi, Foglio elettronico, Basi di dati e Presentazioni), cioè certifica per questi quattro Moduli, di uso generico, la capacità di utilizzare un repertorio più ampio di funzionalità e di eseguire compiti più complessi;
l'ECDL Specialised si rivolge all'utente specialista e certifica la capacità di uso del personal computer per applicazioni specialistiche, utili in specifiche aree professionali: per questo livello è attualmente disponibile la certificazione ECDL CAD (Computer Aided Design), che attesta la competenza di base nel disegno bidimensionale (2D) utilizzando programmi di progettazione assistita dal computer. Sono in corso di sviluppo, ma non ancora disponibili, altre certificazioni che hanno per oggetto applicazioni del personal computer di tipo multimediale.
La panoramica complessiva dei vari livelli delle certificazioni ECDL è visualizzata come una piramide, costituita da tre gradini, sul sito Web www.ecdl.it : ciascun gradino della piramide corrisponde a un distinto livello di certificazione. Cliccando con il mouse su ciascun gradino della piramide si può accedere a tutte le relative informazioni sul programma di esami (Syllabus), le sedi di esami (Test Center) ecc..
Da sottolineare che al contrario che nell'ECDL Core, in cui il relativo Certificato viene rilasciato al superamento di sette esami, nell'ECDL Advanced e nell'ECDL Specialised ciascun esame dà diritto a un distinto Certificato e corrisponde a una distinta Skills Card. Inoltre, nell'ECDL Advanced e nell'ECDL CAD la Skills Card scade dopo 1 anno (e non dopo 3 anni, come la Skills Card ECDL Core).
Cogliamo l'occasione per precisare che non esiste propedeuticità tra l'ECDL Core e gli altri livelli più avanzati: per accedere agli esami ECDL Advanced ed ECDL Specialised non è necessario aver prima superato i sette esami ECDL Core.

CHE COS'È IL SYLLABUS?
Il Syllabus è il programma degli esami ECDL, definito a livello internazionale dalla ECDL Foundation e tradotto in Italiano da AICA.
Il Syllabus per l'ECDL Core è pubblicato sul sito Web di AICA alla pagina http://aicanet.net/certificazioni/ecdl/core-level/syllabus/.

Dal 15 Dicembre 2008 è in vigore il Syllabus 5.0 , con la possibilità di sostenere gli esami ECDL su Windows / Office XP.

Il Syllabus 4.0 sarà utilizzabile sino a Dicembre 2009 sia per la piattaforma Windows che Linux .

A partire da Febbraio 2009 sono disponibili le domande su Vista e Office 2007 nelle due versioni del Syllabus 4.0 e 5.0.

A partire da Marzo 2009 sono disponibili le domande su Linux / Open Office per il Syllabus 5.0

Le principali novità introdotte con il Syllabus 5.0, riassumibili nello lo slogan più condivisione, più sicurezza, sono illustrate in un documento sintetico intitolato Guida sintetica al confronto fra le versioni V4.0 – V5.0 del Syllabus ; è anche disponibile un confronto più analitico nel documento Confronto contenuti Syllabus V4.0 – V5.0 .

Si noti che con questa nuova versione del Syllabus viene estesa a tutti i candidati italiani l'integrazione sui Fondamenti di informatica (sezione 0, all'interno del Modulo 1) già sperimentata nel 2007-2008 all'interno delle scuole secondarie di primo grado, in base agli accordi tra AICA e il Ministero della Pubblica Istruzione.
Ciascun livello avanzato dell'ECDL ha il suo proprio Syllabus, cioè il suo programma di esami: il Syllabus dei quattro moduli dell'ECDL Advanced è reperibile alla pagina Web http://aicanet.net/certificazioni/ecdl/advanced-level insieme a tutte le informazioni inerenti.

CHE COS'È LA SKILLS CARD?
La Skills Card è un documento ufficiale e personale, emesso da AICA, costituito materialmente da un tesserino: essa abilita il suo proprietario all'effettuazione di esami ECDL e consente la registrazione degli esami via via effettuati. La Skills Card, associata a un identificativo univoco, è di proprietà del candidato che l'ha acquistata e può essere trattenuta dal Test Center che l'ha venduta solo temporaneamente, per esigenze di registrazione.
La Skills Card sta agli esami ECDL come il libretto universitario rispetto agli esami di università.

LA SKILLS CARD HA UNA SCADENZA?
La Skills Card ha una validità di tre anni dalla data del rilascio al candidato da parte del Test Center che l'ha venduta. Scaduto tale termine la Skills Card non da più diritto ai candidati di sostenere gli esami. Qualora il candidato non dovesse concludere positivamente tutti i sette esami previsti entro i tre anni di validità e fosse ancora interessato a conseguire il Certificato ECDL, dovrà acquistare una nuova Skills Card.
A fronte di una richiesta da parte del Test Center, AICA si riserva di convalidare o meno, trasferendoli sulla nuova Skills Card, solo gli esami sostenuti sulla base del Syllabus attualmente in vigore, tenendo conto delle direttive dell'ECDL Foundation. Il candidato dovrà invece comunque ripetere gli eventuali esami registrati sulla Skills Card scaduta, se sostenuti su versioni precedenti del Syllabus: tali esami potranno essere considerati ai fini del conseguimento di ECDL Start, ma non potranno in nessun caso essere trasferiti sulla nuova Skills Card.

ECDL UPDATE: aggiornamento della Certificazione ECDL

Per tutte le informazione sull'esame Update consultare il sito: http://www.aicanet.net/certificazioni/ecdl/core-level/update-5.0

A CHE COSA DÀ DIRITTO LA SKILLS CARD?
La Skills Card dà al suo possessore il diritto di effettuare gli esami ECDL, durante una delle sessioni programmate, in un qualsiasi Test Center (italiano e non), anche diverso da quello presso il quale è stata acquistata: il candidato non può dunque essere obbligato a effettuare tutti gli esami presso il Test Center dal quale l'ha acquistata. Il candidato ha il diritto di esigere la consegna della Skills Card nel momento in cui l'acquista. Il Test Center che l'ha venduta è obbligato a consegnare subito la Skills Card e può trattenerla solo temporaneamente ed ai soli fini di registrazione.
La Skills Card abilita all'effettuazione e alla registrazione degli esami: senza Skills Card non è dunque possibile sostenere esami ECDL. Ma l'effettuazione di ogni singolo esame implica il pagamento di una quota al Test Center scelto per l'esame. Il candidato può decidere di sostenere gli esami in Test Center differenti: deve tuttavia tenere presente che ogni Test Center è un ente distinto. Se quindi vuole sostenere un modulo di esame già pagato al Test Center A presso il Test Center B, deve pagare nuovamente la quota di esame al Test Center B, per quello specifico esame.
Il candidato, in base alle sue esigenze, può valutare se accettare da un Test Center un'offerta economica inclusiva di Skills Card, esami e corso di preparazione agli esami. Ma deve essere chiaro che il candidato è libero di rifiutare offerte di questo tipo e ha il diritto di acquistare separatamente la Skills Card e ogni singolo esame: non può quindi essere obbligato ad acquistare in un unico pacchetto la Skills Card e i sette esami, né tanto meno Skills Card ed esami inglobati nel prezzo di un corso di formazione (non è infatti obbligatorio seguire un corso per sostenere gli esami ECDL).

CHE COS'È UN TEST CENTER?
Un Test Center è una sede d'esami permanente, accreditata da AICA in base al possesso di requisiti, conformi a standard europei, concernenti le attrezzature informatiche, la sicurezza e gli aspetti igienico-sanitari.
Presso un Test Center è possibile acquistare la Skills Card, sostenere gli esami ECDL e ritirare il Certificato ECDL, dopo aver superato gli esami previsti.
AICA considera validi solo gli esami sostenuti presso Test Center accreditati.

COME POSSO SAPERE QUALI SONO I TEST CENTER ACCREDITATI? DOVE POSSO TROVARE IL TEST CENTER PIÙ VICINO?
L'elenco ufficiale e aggiornato dei Test Center, cioè delle sedi di esami ECDL Core, è reperibile alla pagina Web: http://www.ecdl.it/sedi/SediECDL.htm : qui sono pubblicati, suddivisi per regione, indirizzi, numeri di telefono, e-mail e siti Web dei diversi Test Center accreditati da AICA, presso i quali si possono acquistare la Skills Card e sostenere gli esami.
Si può consultare questa pagina Web:
per verificare se un determinato ente (scuola, azienda, ente pubblico) è realmente accreditato come Test Center;
per trovare il Test Center della Regione più vicino alla propria residenza.
A ciascun livello di certificazione ECDL corrisponde un distinto elenco di sedi di esami. L'elenco ufficiale e aggiornato delle sedi di esami ECDL Advanced, è reperibile alla pagina Web: http://www.ecdl.it/sedi/Sedi_advaced.htm.

DOVE POSSO TROVARE ALTRE INFORMAZIONI SULL'ECDL?
Le risposte alle domande più frequenti, qui raccolte, non hanno la pretesa di soddisfare le molteplici esigenze dei candidati interessati agli esami e degli enti di formazione. Per un'informazione più completa sull'ECDL e i suoi vari livelli suggeriamo di dedicare un po' di tempo a un'accurata navigazione del sito Web www.ecdl.it .

Certificazione e formazione: esami ECDL e corsi di preparazione

COSA DEVO FARE PER OTTENERE LA PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER, CIOÈ IL CERTIFICATO ECDL?
Innanzitutto è necessario recarsi presso un qualsiasi Test Center ed acquistare una Skills Card.
Occorre quindi superare i seguenti sette esami presso i Test Center accreditati da AICA:

  1. Concetti di base dell'ICT (Concepts of Information and Communication Technology)
  2. Uso del computer e gestione dei file (Using the Computer and Managing Files)
  3. Elaborazione testi (Word processing)
  4. Fogli elettronici (Spreadsheets)
  5. Uso delle basi di dati (Using Databases)
  6. Strumenti di presentazione (Presentation)
  7. Navigazione e comunicazione in rete (Web Browsing and Communication)

 Gli esami possono essere sostenuti presso un qualsiasi Test Center accreditato da AICA, anche diverso da quello in cui la Skills Card è stata acquistata.
Una volta che si superano i sette esami, viene rilasciato il Certificato ECDL.
Poiché l'ECDL non è l'attestato di frequenza di un corso, ma è un attestato basato sul superamento di esami, vale la pena qui di sottolineare che per ottenere il Certificato ECDL non è obbligatorio (anche se può essere opportuno) seguire un corso: la frequenza di un corso di preparazione agli esami ECDL è una libera scelta del candidato agli esami.

CHI MI CONSEGNA IL CERTIFICATO ECDL?
Il candidato, una volta superati gli esami previsti, per la consegna del Certificato deve rivolgersi al Test Center presso il quale ha sostenuto l'ultimo esame: infatti il Certificato ECDL, rilasciato da AICA, è da questa consegnato non direttamente al candidato che l'ha conseguito, ma al Test Center presso il quale il candidato ha sostenuto l'ultimo degli esami previsti. È opportuno sottolineare che AICA rilascia il Certificato su esplicita richiesta del Test Center: in assenza di una richiesta, il Certificato non viene emesso. Se il candidato dovesse quindi lamentare un ritardo nella consegna del Certificato, deve innanzitutto accertarsi che il Test Center ne abbia fatto richiesta ad AICA.
In attesa del rilascio del Certificato, per eventuali usi amministrativi, può essere nel frattempo utilizzata la Skills Card, che contiene l'anagrafica del candidato e in cui sono timbrati tutti gli esami superati: la Skills Card può dunque essere prodotta come sostitutivo del relativo Certificato.

IL CERTIFICATO ECDL HA UNA SCADENZA?
No, la certificazione ECDL, al contrario della Skills Card, non ha una scadenza, pertanto non decade neanche in conseguenza dell'aggiornamento del Syllabus.

LA MIA SKILL CARD È SCADUTA: COSA POSSO FARE CON GLI ESAMI CHE AVEVO GIÀ SUPERATO?
A fronte di una richiesta da parte del Test Center, AICA si riserva di convalidare o meno, trasferendoli sulla nuova Skills Card, solo gli esami sostenuti sulla base del Syllabus attualmente in vigore, tenendo conto delle direttive dell'ECDL Foundation. Il candidato dovrà invece comunque ripetere gli eventuali esami registrati sulla Skills Card scaduta, se sostenuti su versioni precedenti del Syllabus: tali esami potranno essere considerati ai fini del conseguimento di ECDL Start, ma non potranno in nessun caso essere trasferiti sulla nuova Skills Card.
Per non sprecare l'investimento di tempo ed energie fatto finora, se si sono superati 4 qualsiasi esami tra i 7 moduli previsti, suggeriamo di richiedere, tramite il Test Center dove si è sostenuto l'ultimo esame, il Certificato ECDL Start.

SUL CERTIFICATO ECDL È RIPORTATA LA VOTAZIONE CONSEGUITA NEGLI ESAMI?
In base a una normativa internazionale della ECDL Foundation, sul Certificato non è stampata la votazione conseguita negli esami.
Il candidato, qualora abbia necessità di produrre la valutazione raggiunta negli esami per l'attribuzione di punteggi per pubblici concorsi e crediti formativi o qualifiche presso enti pubblici (Istituti scolastici, Università, Uffici dell'Impiego ecc.), può richiedere al Test Center presso il quale ha sostenuto l'ultimo esame un attestato firmato sugli esami superati e il relativo punteggio finale.

ESISTONO DIVERSI TIPI DI CERTIFICATI ECDL?
Per antonomasia si intende per “ECDL” il Certificato ECDL Core Full rilasciato da AICA a seguito del superamento di sette esami.
Esiste anche un Certificato intermedio, detto ECDL Start, rilasciato, solo se esplicitamente richiesto, al superamento di quattro qualsiasi dei sette esami previsti per il Certificato completo.
I candidati interessati a completare la certificazione, effettuando tutti e sette gli esami, dovrebbero evitare di chiedere l'ECDL Start. L'ECDL Start ha infatti validità solo in certi specifici contesti: è ad esempio richiesto da alcune Università per i propri studenti e da alcuni Enti pubblici per i propri dipendenti.
Chi ha conseguito l'ECDL Start può, effettuando gli altri tre esami che mancano, conseguire successivamente la certificazione completa, cioè il Certificato ECDL Full.
Esistono anche Certificati di livello superiore, denominati ECDL Advanced, che non devono essere confusi con l'ECDL e l'ECDL Start: attestano infatti il possesso di competenze più complesse e avanzate e richiedono il superamento di esami diversi, ben più difficili rispetto a quelli per il conseguimento dell'ECDL.
Al contrario che nell'ECDL Core, nell'ECDL Advanced e nell'ECDL Specialised ciascun esame corrisponde a una diversa Skills Card e dà diritto a un distinto Certificato.

QUANTO COSTA CONSEGUIRE IL CERTIFICATO ECDL?
Occorre fare una distinzione fra i costi della certificazione (che occorre obbligatoriamente sostenere), cioè i costi correlati agli esami ed eventuali costi della formazione, cioè i costi della preparazione agli esami.
I costi della certificazione sono dati dal costo della Skills Card e dal costo relativo a ciascuno degli esami che il candidato deve sostenere.
Sulla base di rilevazioni statistiche, il prezzo medio:
per la Skills Card è di € 60 IVA inclusa (da pagare al Test Center presso cui viene acquistata);
er ogni singolo esame è di € 20 IVA inclusa (da pagare al Test Center presso il quale l'esame viene sostenuto),
il totale, inclusivo della Skills Card e dei sette esami, è di € 200 IVA inclusa.
A questi costi possono aggiungersi gli eventuali costi della formazione, cioè del corso o del materiale didattico utilizzati per la preparazione agli esami.
Analogamente a quanto avviene per la patente di guida, il candidato può infatti presentarsi agli esami da “privatista” autodidatta, sfruttando l'esperienza acquisita autonomamente nell'uso del computer ed eventualmente integrandola con la lettura di manuali, oppure seguire dei corsi di formazione.
Per quanto riguarda i corsi di formazione, esiste un'ampia variabilità sia in termini di costi, che di durata. La durata, le modalità di svolgimento, il costo dei corsi su ECDL presentano differenze anche significative, in quanto sono decisi in modo autonomo dai Test Center e da altri enti di formazione: AICA infatti non si occupa dei corsi, ma solo degli esami. A titolo orientativo, comunque, la durata di un corso completo – che copra tutti gli argomenti dei sette moduli – varia dalle 60 alle 100 ore, mentre i prezzi possono andare dai € 500 fino a tre volte tanto. Sono offerti anche corsi su singoli moduli di durata e costo minori.
Il costo del materiale didattico, che può essere utilizzato dal candidato autodidatta, varia molto in base alla sua tipologia: a costare di più sono i CD-ROM multimediali e i corsi on line, via Internet; i più economici sono i libri, che si possono trovare anche a € 30.

COME POSSO PREPARARMI AGLI ESAMI ECDL?
La scelta della modalità di preparazione agli esami dipende dal livello di conoscenze già acquisite da chi desidera ottenere la certificazione ECDL.
Si presentano quindi più alternative:
Il candidato, se ha acquisito in precedenza una certa esperienza con il personal computer, può prepararsi in modo autonomo e sostenere gli esami presso un qualunque Test Center accreditato da AICA, come “privatista” autodidatta.
Il “privatista”, per colmare eventuali lacune rispetto al programma d'esame, può fare uso di uno dei molti materiali didattici su ECDL (manuali, CD-ROM multimediali ecc.), reperibili presso qualsiasi buona libreria od offerti da alcuni Test Center. Si consiglia di scegliere tra quelli che hanno sulla copertina il logo ECDL (le stelle in cerchio della Comunità Europea con la scritta ECDL in mezzo) seguito dalla scritta “Materiale didattico ECDL validato da AICA”: il logo e la scritta sono infatti una garanzia di qualità, in quanto attestano che il relativo libro o CD-ROM è stato “validato” da AICA, cioè, a giudizio di AICA, copre tutti i punti prescritti dal programma di esami ECDL (cioè tutti i punti indicati nel Syllabus).
Nell'ambito del materiale didattico i più economici sono i libri, utili per la preparazione agli esami soprattutto se il lettore ha già una discreta conoscenza di base del personal computer. I CD-ROM multimediali sono più costosi, ma sono anche più adatti a una formazione completa da autodidatta.
L'elenco completo e aggiornato del materiale didattico “validato” (cioè visionato) da AICA è pubblicato in Internet, alla pagina Web http://aicanet.net/certificazioni/validazioni-materiale-didattico/materiale-didattico.
Tra il materiale didattico un discorso a parte meritano i corsi on line su ECDL, accessibili via Internet. I più economici sono la semplice trasposizione on line di CD-ROM multimediali; i più costosi sono veri e propri corsi a distanza, nei quali lo studente, oltre a consultare materiale multimediale, può interagire via Internet con docenti, che garantiscono assistenza e supporto in tutti i casi in cui lo studente stesso ha dubbi o problemi di comprensione. Questi ultimi (i corsi on line con Tutor) danno allo studente un livello di servizi paragonabile ai corsi di formazione in aula, con costi minori e il vantaggio di poter essere frequentati da casa o dall'ufficio; per essere frequentati con profitto, richiedono però una buona connessione a Internet e una certa dimestichezza con la navigazione in Internet.
Il candidato che parte da zero o da una conoscenza minima del personal computer o che comunque ritiene di aver bisogno delle spiegazioni e dell'assistenza di un docente, può seguire uno dei corsi di formazione in aula che oggi vengono proposti sia dai Test Center accreditati – presso i quali è possibile sostenere anche gli esami – sia da altre organizzazioni.
La durata, le modalità di svolgimento, il costo dei corsi di formazione sono decisi in modo autonomo dalle singole organizzazioni che li offrono e presentano differenze anche significative.

PER PREPARARSI AGLI ESAMI ECDL, È POSSIBILE REPERIRE SIMULAZIONI DELLE PROVE D'ESAME?
Le prove d'esame sono simulazioni del software oggetto dell'esame (ad es. Windows XP, Office XP) realizzate in un sistema automatico di erogazione e valutazione degli esami ECDL, denominato ATES (Automatic Testing and Evaluation System). Tali prove d'esame sono materiale riservato, che non può essere pubblicato.
Risulta che ci siano editori che hanno realizzato delle simulazioni delle prove d'esame del sistema ATES (delle simulazioni cioè di secondo grado), comunque diverse dalle prove d'esame simulate. Per chi fosse interessato, è possibile fare riferimento all'elenco degli editori dei testi validati da AICA, alla pagina Web http://aicanet.net/certificazioni/validazioni-materiale-didattico/materiale-didattico.
E' stato predisposto anche un SimulAtlas che i candidati potranno scaricare da Internet all'indirizzo www.simulatlas.com o chiedere in copia al proprio Test Center di riferimento.
Sono presenti due modalità di utilizzo:
Training : esercitazione d'approccio all'esame, due domande per modulo senza tempo d'esecuzione
Match : più simile all'esame, con tempo d'esecuzione prefissato e valutazione finale delle risposte.
Sono previste una demo gratuita e prove di autovalutazione (in entrambe le modalità) su ciascun modulo Core attraverso un codice d'accesso a pagamento.

A CHI DEVO RIVOLGERMI PER I CORSI DI PREPARAZIONE A ECDL? COME POSSO SCEGLIERE I CORSI?
I Test Center, oltre a essere sedi di esami, organizzano corsi di preparazione agli esami ECDL: il vantaggio offerto dai Test Center è quello di un percorso completo per il conseguimento del Certificato ECDL: dalla preparazione agli esami alla possibilità di sostenere gli esami nella stessa sede dei corsi e, generalmente, una certa garanzia di coerenza tra il contenuto del corso e il contenuto degli esami.
I Test Center sono autorizzati da AICA a pubblicizzare i propri corsi con il logo ECDL (le stelle in cerchio della Comunità Europea con la scritta ECDL in mezzo). L'elenco aggiornato dei Test Center accreditati da AICA è disponibile alla pagina Web http://www.ecdl.it/sedi/SediECDL.htm .
È bene precisare che AICA effettua un controllo diretto, tramite i propri Ispettori, solo sull'attività di esami del Test Center ed è responsabile della selezione dei Test Center esclusivamente come sedi di esami, in base all'adeguatezza della sede e dell'aula dedicata agli esami rispetto agli standard di qualità definiti a livello internazionale. Essendo l'ECDL non l'attestato di un corso, ma una certificazione basata su esami, AICA non effettua alcun controllo sulla qualità dei corsi offerti dai Test Center e da altre organizzazioni.
Non è necessaria alcuna autorizzazione da parte AICA per effettuare corsi su ECDL. Tali corsi possono quindi essere liberamente effettuati anche da enti non accreditati da AICA e in tal caso possono essere pubblicizzati con la dizione “corsi finalizzati al conseguimento della Patente Europea del Computer”, purché nella pubblicità non compaia il logo ECDL (riservato esclusivamente alle sedi di esami accreditate), né alcun riferimento al rilascio della Patente Europea o all'erogazione di esami ECDL presso la propria sede. Infatti AICA non considera validi esami svolti in sedi non accreditate: tutti coloro che seguono corsi organizzati da enti non accreditati, debbono dunque sostenere gli esami, per il rilascio del Certificato ECDL, presso un'altra sede, che sia accreditata come Test Center.
In conclusione AICA, occupandosi di esami e non di formazione, non può dare agli utenti suggerimenti sui corsi da seguire, ma semplicemente, data l'ampia offerta di corsi disponibili sul mercato, li invita a valutare attentamente le differenze fra i diversi percorsi e le varie modalità didattiche proposte, in modo da pervenire ad una scelta il più possibile consapevole del corso che meglio corrisponde alle proprie esigenze.
Prima di iscriversi a un corso di formazione e di firmare il relativo contratto, è opportuno valutare, oltre al costo del corso, i seguenti elementi:
la professionalità dei docenti;
la qualità della sede del corso (da evitare i corsi itineranti, attrezzati in sedi di fortuna);
il numero di computer per alunno (sul piano didattico la distribuzione ottimale è di un computer per ogni studente);
il numero di iscritti al corso: più sono gli studenti, minore è il costo, ma minore è anche l'efficacia didattica; meno sono gli studenti, più è efficace il corso, ma maggiore è anche il suo costo (da tenere presente che un corso non dovrebbe avere più di 20 studenti per ogni docente);
l'eventuale inclusione nel costo del corso di materiale didattico e la qualità di quest'ultimo (si va dalle semplici dispense ai libri o CD-ROM con il logo ECDL, verificati da AICA);
la durata complessiva del corso in ore, in rapporto al proprio livello di preparazione e al materiale didattico utilizzato (in genere meno di 60 ore possono essere sufficienti per coprire tutti gli argomenti dei sette esami solo se lo studente ha già precedenti conoscenze del personal computer o se è incluso nel costo del corso materiale didattico multimediale);
la possibilità di ore di esercitazioni al computer extra rispetto alle ore di lezione in aula;
l'intensità del corso (quante ore alla settimana);
gli orari in cui è tenuto il corso;
la data di inizio e di fine del corso;
la modularità del corso (la possibilità cioè di avere un corso ritagliato solo sugli specifici moduli sui quali il candidato agli esami si sente impreparato);
se nel costo del corso sono inclusi Skills Card ed esami, verificare se chi offre il corso è un Test Center accreditato e se l'indirizzo della sede accreditata da AICA coincide con la sede del corso.
Bisogna tenere presente che un corso a basso costo non è necessariamente un affare, se la sua qualità è scadente, e che a volte il prezzo alto può essere giustificato da un'alta qualità complessiva dei docenti, della struttura e del materiale didattico. Nella scelta del corso è opportuno fare confronti con altre offerte e affidarsi, per informazioni, al “passa-parola” degli studenti che li hanno già frequentati.

DOVE POSSO SOSTENERE GLI ESAMI ECDL?
Gli esami sono in totale sette, e ogni esame può essere sostenuto presso un qualsiasi Test Center accreditato, in Italia o all'estero, anche diverso da quello in cui la Skills Card è stata acquistata.
Il candidato non è quindi obbligato a sostenere tutti gli esami presso lo stesso Test Center, ma può sostenere anche ognuno dei singoli moduli presso uno qualsiasi dei Test Center accreditati, il cui elenco è pubblicato alla pagina Web http://www.ecdl.it/sedi/SediECDL.htm
È comunque importante sottolineare che non hanno validità gli esami sostenuti presso sedi non autorizzate.

È NECESSARIO QUALCHE TITOLO DI STUDIO PER SOSTENERE GLI ESAMI ECDL? CI SONO VINCOLI D'ETA'?
Non esistono né limiti d'età né prerequisiti a livello di titoli di studio per sostenere gli esami ECDL.

CI SONO TITOLI DI STUDIO O QUALIFICHE CHE DANNO DIRITTO AL CERTIFICATO ECDL?
Il Certificato ECDL può essere ottenuto esclusivamente superando gli esami relativi ai sette moduli del Syllabus: non vengono quindi riconosciuti crediti formativi ai fini del conseguimento del Certificato ECDL e non esistono titoli di studio sostitutivi dei sette esami previsti.

QUANDO SI TENGONO GLI ESAMI ECDL?
Gli esami si possono sostenere all'interno di sessioni programmate, in date definite, con una precisa ora di inizio e di fine, che il Test Center deve comunicare ad AICA con un anticipo di almeno sette giorni. Le date delle sessioni d'esame sono fissate dai Test Center, nel rispetto di alcuni vincoli stabiliti da AICA circa il numero degli iscritti e la periodicità di queste sessioni.
Come in altre tipologie di esami, il candidato non può decidere la data e l'orario degli esami, ma può scegliere tra le sessioni programmate dai Test Center quella più adatta alle proprie esigenze: ha inoltre il diritto, una volta acquistata la Skills Card, di avere dal Test Center cui è rivolto precise indicazioni su date e orari delle prossime sessioni di esami a calendario e di essere iscritto in una di queste sessioni.
Le informazioni sulle date e gli orari delle sessioni possono essere chieste direttamente ai Test Center o reperite sui loro siti Web.
Il candidato deve avere l'avvertenza di iscriversi per tempo alla sessione di suo interesse, non oltre tre giorni prima rispetto alla data della sessione.

PER I DOCENTI È POSSIBILE E DOVE CONSEGUIRE IL CERTIFICATO ECDL A CONDIZIONI AGEVOLATE?
Sì, il Progetto “ECDL Docenti”, prevede l'accesso alla certificazione ECDL a condizioni economiche agevolate per il personale docente della scuola italiana, di ogni ordine e grado, dalla scuola primaria alla scuola secondaria di secondo grado (statale e privata paritaria): per informazioni in merito si rinvia alla pagina Web http://www.aicanet.net/certificazioni/ecdl/core-level/progetti-speciali/ecdl-docentiata/ programma-ecdl-docenti-ata
I docenti possono sostenere gli esami presso i tutti i Test Center, ma possono attivare le Skills Card speciali riservate a questo specifico progetto solo nei Test Center scolastici abilitati a tale progetto, come l'ITIS "A. Volta" di Perugia.

PER IL PERSONALE ATA È POSSIBILE E DOVE CONSEGUIRE IL CERTIFICATO ECDL A CONDIZIONI AGEVOLATE?
Sì, il Progetto “ECDL ATA”, prevede l'accesso alla certificazione ECDL a condizioni economiche agevolate per il personale ATA (Ausiliari Tecnici Amministrativi, cioè assistenti amministrativi, tecnici di laboratorio e collaboratori ausiliari) delle scuole e per il personale amministrativo del MIUR: per informazioni in merito si rinvia alla pagina Web http://www.aicanet.net/certificazioni/ecdl/core-level/progetti-speciali/ecdl-docentiata/ programma-ecdl-docenti-ata). Il personale ATA può sostenere gli esami presso i tutti i Test Center, ma può attivare le Skills Card speciali riservate a questo specifico progetto solo nei Test Center scolastici abilitati a tale progetto, come l'ITIS "A. Volta" di Perugia.

Spendibilità di ECDL: i riconoscimenti istituzionali
CHE VALORE HA L'ECDL?
L'ECDL non costituisce titolo legale di studio, né si configura come qualifica professionale: è piuttosto un attestato che certifica il possesso, da parte di chi l'ha conseguito, di determinate competenze informatiche di base, definite in base a uno standard internazionale (il Syllabus). La verifica di queste competenze è effettuata tramite sette esami. L'ECDL può essere paragonata alle certificazioni che attestano le conoscenze linguistiche (ad es. il TOEFL o il Cambridge Certificate per l'Inglese), anch'esse basate su esami, che fanno testo in tale campo in tutto il mondo.
Come per le certificazioni linguistiche, il valore dell'ECDL dipende dall'oggettività con cui è effettuata la verifica delle competenze, più precisamente dall'oggettività della metodologia di erogazione degli esami. AICA, in quanto ente di controllo, super partes, distinto sia dai Test Center sia dai candidati, si fa garante in Italia dell'oggettività degli esami ECDL: per quanto attiene il rispetto delle norme di svolgimento degli esami, mediante frequenti verifiche ispettive (Audit) condotte senza preavviso, a esami in corso e, per quanto riguarda l'uniformità e imparzialità della valutazione degli esami, mediante l'automazione degli esami con il sistema software ALICE.
Per queste garanzie di oggettività e per la sua ampia circolarità internazionale, conseguente all'essere uno standard europeo, l'ECDL ha ottenuto in Italia molti riconoscimenti istituzionali, tra i quali ricordiamo i seguenti.
Ai fini del punteggio nei Concorsi Pubblici per titoli (o per titoli ed esami), il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha dato parere positivo circa la possibilità di includere il Certificato ECDL fra i titoli culturali di merito, cioè tra quelli che vengono valutati ai fini del punteggio.
La decisione è comunque a discrezione delle singole Commissioni che devono valutare se il livello di conoscenze informatiche richiesto per i profili professionali a concorso coincida con il livello formativo garantito dalla Patente Europea per il Computer.
ECDL può quindi essere fatta valere ai fini di avanzamento nella carriera nella pubblica amministrazione, ma anche in tal caso la decisione è lasciata alle singole Amministrazioni.
Il 26 febbraio 2001 è stato siglato un protocollo d'intesa fra M.P.I e Ministero del Lavoro e Previdenza Sociale (vedere in proposito la pagina Web http://www.girgenti.it/Normativa/norme2001/convenzioni2001/convminlav.html) che dichiara la volontà di promuovere il riconoscimento delle competenze informatiche certificate secondo lo standard ECDL e di diffondere tale intesa presso tutti i Centri dell'Impiego. Nonostante tale protocollo, il riconoscimento di ECDL è comunque a discrezione dei singoli Uffici del Lavoro, avendo il Ministero delegato alle Regioni e agli Enti Locali i compiti e le funzioni nell'ambito del collocamento e delle politiche del lavoro.
Va detto che AICA sta operando attivamente per sensibilizzare le Amministrazioni Regionali e ci auguriamo che, in tempi non troppo lunghi, il riconoscimento di ECDL sia diffuso in modo significativo. Ad oggi sono stati siglati accordi rispettivamente con la Regione Lombardia, la Regione Veneto, la Regione Piemonte, la Regione Toscana, la Regione Sicilia e la Regione Campania in base ai quali la Regione si impegna ad operare per il riconoscimento quale “credito formativo” della patente ECDL ai fini dell'inserimento nei curricula formativi e per l'attivazione delle “passerelle” tra sistema scolastico, sistema della formazione professionale e mondo del lavoro. Ci auguriamo che l'esempio di tali Regioni possa aprire la strada a molti accordi similari.

L'ECDL MI PUÒ AIUTARE A TROVARE UN LAVORO?
L'ECDL certifica il possesso di competenze informatiche di base, che nell'odierna società dell'informazione tutti dovrebbero avere e che sempre più saranno richieste per qualsiasi professione. L'ECDL può quindi essere richiesta da datori di lavoro o da agenzie di lavoro interinale, in tutti i casi in cui per svolgere una certa mansione sono utili competenze informatiche di base: in questi casi l'ECDL è accettata come sostitutiva di una diretta verifica delle competenze che sarebbe assai oneroso condurre in proprio e che difficilmente potrebbe essere esaustiva quanto i sette esami ECDL.
Il conseguimento di ECDL può quindi essere utile nella ricerca di un lavoro ma deve essere chiaro che non garantisce in sé uno sbocco lavorativo: la certificazione ECDL infatti non costituisce in se stessa una qualifica professionale, ma solo una componente trasversale e comune a molte qualifiche professionali.

L'ECDL RAPPRESENTA UNA QUALIFICA VALIDA PER I CONCORSI PUBBLICI?
L'ECDL è la certificazione di una competenza, importante in molte professioni, ma non è una qualifica professionale e, come tale, non può essere utilizzata – ad esempio – ai fini della legge quadro n. 845 del 21 dicembre 1978.
Va comunque detto che ai fini del punteggio nei Concorsi Pubblici per titoli (o per titoli ed esami), il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha dato parere positivo circa la possibilità di includere il Certificato ECDL fra i titoli culturali di merito.
La decisione è comunque a discrezione delle singole Commissioni che devono valutare se il livello di conoscenze informatiche richiesto per i profili professionali a concorso coincida con il livello formativo garantito dalla Patente Europea per il Computer.
ECDL può quindi essere fatta valere ai fini dell'avanzamento nella carriera nella pubblica amministrazione ma la decisione è lasciata alle singole amministrazioni.
La Regione Toscana, prevede l'equiparazione di ECDL Base e ECDL Advanced alla qualifica professionale di Operatore Informatico.

L' ECDL È UTILIZZABILE COME CREDITO FORMATIVO? E QUANTO VALE?
L'ECDL è comunemente accettato come credito formativo agli esami di Stato (negli istituti scolastici superiori) e in molte università. Tuttavia, in una situazione di crescente decentramento, in cui ogni singolo Istituto scolastico, ogni singolo Ateneo, ogni singola Regione e ogni singola Provincia (da cui dipendono amministrativamente i Centri per l'Impiego) sono autonomi in materia di crediti formativi, non esiste una situazione omogenea per quanto riguarda i riconoscimenti ed ogni Ente decide in proprio se riconoscere un titolo come credito formativo e che punteggio assegnare.
Per ogni caso specifico la domanda relativa alla validità dell'ECDL come credito formativo e al relativo punteggio assegnato, pertanto, deve essere posta non ad AICA, ma all'Ente presso il quale si intende “spendere” la certificazione ECDL (Core, Advanced, Specialised), sia esso un Istituto scolastico, un'Università, un Centro per l'Impiego o una Commissione di concorso .
Agli esami di Stato (ex Diploma di Maturità) la valutazione dei crediti formativi, in termini di punteggio, dipende dal Consiglio di Classe in base anche ai risultati raggiunti dallo studente durante l'anno. In base alla normativa sulle autonomie scolastiche, non esiste alcuna legge che obbliga lo studente delle scuole statali di ogni ordine e grado al conseguimento del Certificato ECDL.
A livello universitario, sempre in base alla legge sulla autonomia, la decisione se e come (cioè con quale punteggio) riconoscere i crediti spetta alle singole Università. In generale ciascuna Università stabilisce il punteggio da assegnare ai vari crediti formativi, e quindi anche alla Patente Europea del Computer, in base alla durata del corso istituzionale previsto per il suo conseguimento.
Bisogna tenere presente che alcune Università e alcuni Istituti medi superiori ammettono come credito formativo anche il Certificato ECDL Start, rilasciato a richiesta da AICA al superamento di 4 qualsiasi dei 7 esami previsti. Naturalmente il punteggio assegnato sarà inferiore a quello assegnato a ECDL completo.

COSA DEVO FARE PERCHÉ IL CERTIFICATO ECDL MI SIA RICONOSCIUTO DA PARTE DEL CENTRO PER L'IMPIEGO?
In attesa di delibere organiche in merito da parte delle Regioni convenzionate con AICA (Campania, Lazio, Lombardia, Piemonte, ecc.), chi ha conseguito il Certificato ECDL, per farselo riconoscere dal Centro per l'Impiego (CPI) di competenza, deve fare riferimento al documento Prot. 151/IV del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali datato 4.7.2003 , con oggetto “Richiesta di Riconoscimento certificazione ECDL da parte dei Centri per l'Impiego”, che fa seguito alla lettera prot. 477/03.01 del 26.6.2003, nel quale si specifica: “…la certificazione ECDL viene attualmente riconosciuta dai CPI e gestito negli applicativi in uso quale titolo valutabile per l'incontro domanda/offerta di lavoro.”
Seguono, nel documento citato, indicazioni tecniche dettagliate a uso dei CPI, su come registrare l'ECDL in base al software gestionale utilizzato.

Svolgimento degli esami ECDL
CON QUALI DOCUMENTI DEVO PRESENTARMI AGLI ESAMI?
Il candidato deve presentarsi agli esami fornito di regolare Skills Card e di documento di riconoscimento, con foto: sono accettati da AICA tutti i documenti riconosciuti dallo Stato italiano (carta d'identità, passaporto) o, in assenza di questi, un qualsiasi documento emesso da enti pubblici (ad es. libretto universitario, patente di guida, tessera d'abbonamento del tram, licenza di pesca ecc.), purché fornito di foto, nome, cognome e data di nascita o, in alternativa, una foto autenticata dal Comune.

COME SONO GLI ESAMI ECDL?
Gli esami ECDL sono erogati dai Test Center mediante un sistema automatizzato che consente la valutazione automatica dell'esito degli esami e la registrazione, via Internet, dei risultati in un database centralizzato di AICA. Il sistema simula gli applicativi software corrispondenti ai vari moduli di esami (elaborazione testi, foglio elettronico ecc.).
Il contenuto delle domande di esami è riservato e non può essere divulgato. Nel materiale didattico su ECDL si possono trovare esercizi che danno un'idea degli esami ECDL, ma si tratta di semplici esempi, non sottoposti alla verifica di AICA e di cui AICA non risponde.
È possibile, se il candidato lo desidera, prendere visione di un Tutorial on line, pubblicato ufficialmente da AICA, reperibile alla pagina Web http://atlas.aicanet.it/info/tutorial/index.html (ATLAS)

Il Tutorial illustra per sommi capi la metodologia e il funzionamento del sistema automatico, con qualche esempio di domande di esame.

QUAL È IL PUNTEGGIO MINIMO PER SUPERARE UN ESAME?
Per superare ciascuna prova di esame, è necessario rispondere correttamente almeno al 75% delle domande.

QUAL È IL TEMPO A DISPOSIZIONE PER SOSTENERE UN ESAME?
È necessario rispettare, per lo svolgimento di ciascun modulo di prova d'esame, un limite di tempo non eccedente i 45 minuti: fa eccezione il modulo 1, per il quale il limite di tempo è di 35 minuti. Nel caso in cui il tempo massimo stabilito venisse superato, verrà mantenuto il punteggio acquisito al termine del tempo a disposizione.

È POSSIBILE SOSTENERE ESAMI SU LINUX O ALTRI SOFTWARE NON MICROSOFT?
Sì. Uno dei punti di forza dell'ECDL consiste nel suo essere una certificazione delle competenze informatiche indipendente dai produttori di software:

Il programma ECDL è neutrale rispetto agli ambienti e alle piattaforme hardware e software commercializzate. Gli esami possono essere preparati e sostenuti anche in ambiente Open Source, e cioè di software libero e spesso gratuito:

•  il syllabus ECDL è universale;
•  i test d'esame sono disponibili per gli ambienti Open;
•  il materiale didattico Open per prepararsi ai test d'esame è prodotto dai più affermati editori ed è disponile nelle librerie specializzate.

SI POSSONO SOSTENERE ESAMI IN LINGUA STRANIERA?
Quando si parla di validità internazionale dell'ECDL si intende che vengono reciprocamente accettate Certificazioni ECDL e Skills Card rilasciate in altri Paesi e riconosciuti come validi gli esami qui sostenuti, ma in ogni Paese viene richiesta comunque la conoscenza della lingua nazionale per sostenere materialmente l'esame.

SI POSSONO DARE PIU' ESAMI NELLA STESSA SESSIONE? ANCHE PRESSO TEST CENTER DIVERSI? E QUANTI TENTATIVI SONO CONSENTITI PER SUPERARE OGNI SINGOLO ESAME?
In base a una normativa internazionale della ECDL Foundation non è in nessun caso possibile ripetere un esame fallito nella stessa giornata . Si possono tuttavia sostenere più moduli di esame nella stessa sessione (anche tutti e sette); si possono inoltre sostenere esami presso Test Center diversi (sia in Italia che all'estero), e lo stesso esame, se non superato, può essere ritentato (previo pagamento del relativo importo richiesto dal Test Center) infinite volte nell'ambito dei 3 anni di validità della Skills Card, dalla sua data di attivazione, purché in giorni diversi. L'ordine di presentazione degli esami non è progressivo ma libero (ovvero, NON è necessario dare per primo l'esame sul 1° modulo, per secondo quello sul 2° modulo, ecc.)

A QUALI NORME DEVO ATTENERMI DURANTE LO SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI?
A tutela del valore della certificazione ECDL, durante l'esame i candidati devono attenersi alle seguenti norme.
Esecuzione del Tutorial
Il giorno della sessione di esami, prima di iniziare le prove di esame, il candidato deve obbligatoriamente eseguire il Tutorial, che illustra la metodologia del sistema software adottato da AICA per l'erogazione automatica degli esami.
Obbligo del silenzio
La sessione di esami deve svolgersi in silenzio.
I candidati non devono parlare tra di loro, né con altre persone presenti in aula. Tale divieto vale anche per i candidati che hanno terminato la loro prova d'esame, fintanto che rimangono in aula.
I candidati non devono ragionare ad alta voce e non devono fare rumore, per non disturbare gli altri candidati. Tale divieto vale anche per i candidati che hanno terminato la loro prova d'esame, fintanto che rimangono in aula.
Il candidato non deve rivolgere domande sul contenuto delle prove di esame all'Esaminatore, il quale non può dare spiegazioni in merito, neanche a titolo di chiarimento concettuale.
Divieto di supporti esterni
Il candidato non deve copiare da altri candidati, non deve muoversi dalla sua postazione e non può osservare ciò che stanno facendo gli altri candidati.
È fatto divieto ai candidati di portare nel locale dove si svolge la prova di esame manuali, dispense, fogli propri, libri o pubblicazioni.
È fatto divieto ai candidati di avvalersi, durante la prova di esame, di telefoni cellulari, computer palmari o altri dispositivi elettronici.
Permanenza in aula
Il candidato può rimanere in aula solo per il tempo strettamente necessario per lo svolgimento delle sue prove di esame e deve uscire dall'aula, dopo la comunicazione dell'esito delle prove sostenute.
Il candidato deve rimanere in aula durante lo svolgimento della singola prova di esame, a meno che non sia accompagnato fuori dall'aula da un Esaminatore.
Il candidato può prendersi un breve periodo di intervallo tra una prova d'esame e la successiva, eventualmente uscendo dall'aula, anche non accompagnato, a condizione di avvertire della sua uscita l'Esaminatore.
Divieto di interruzione della prova d'esame
Il candidato non deve interrompere lo svolgimento delle prove di esame in corso, durante la sessione, salvo cause di forza maggiore, nel qual caso informerà l'Esaminatore, chiedendone l'autorizzazione a interrompere la prova d'esame.
Divieto di ripetizione di un esame non superato nella stessa giornata
Il candidato non può ripetere nella stessa giornata un modulo di prova d'esame non superato, interrotto o annullato.
La violazione di una delle norme sopra elencate comporterà l'annullamento al candidato di tutte le prove di esame sostenute nella sessione.

UN DISABILE PUÒ SOSTENERE GLI ESAMI ECDL?
Gli utenti disabili possono, esibendo regolare certificato di inabilità, sostenere gli esami in modalità manuale, cioè con valutazione non automatica, a cura dell'Esaminatore. In casi di disabilità grave è prevista la possibilità di assegnare al candidato un tempo extra di un quarto d'ora. Il disabile può, nello svolgimento della prova di esame, avvalersi degli ausili tecnologici necessari per interagire con il computer (ad esempio i non vedenti possono avvalersi di uno Screen Reader o di una barra Braille). Nel caso in cui il Test Center ne fosse sprovvisto, può portare da casa e utilizzare durante gli esami il proprio ausilio tecnologico.

QUAL'È LA FUNZIONE DELL'ESAMINATORE?
A tutela del valore della certificazione ECDL, l'Esaminatore ha il compito di assicurare il rispetto delle norme di svolgimento degli esami da parte dei candidati: qualora un candidato non rispettasse qualche norma, all'occorrenza ha il potere di annullare la prova di esame. L'Esaminatore, durante la sessione di esami, non può rispondere a domande sul contenuto degli esami da parte dei candidati.
Alla conclusione degli esami, l'Esaminatore comunicherà al candidato l'esito delle prove di esame sostenute.

QUAL'È LA FUNZIONE DEGLI ISPETTORI AICA?
A tutela del valore della certificazione ECDL, gli Ispettori hanno il compito, per conto di AICA, di assicurare il rispetto delle norme di svolgimento degli esami da parte del Test Center e dei candidati: qualora un candidato non rispettasse qualche norma, all'occorrenza hanno il potere di annullare la prova di esame.
A garanzia della qualità complessiva dei Test Center, gli Ispettori possono distribuire ai candidati dei questionari per rilevare il loro grado di soddisfazione nei confronti dei corsi frequentati, del materiale didattico utilizzato, delle attrezzature informatiche del Test Center e del modo in cui sono stati effettuati gli esami.


contatti 12 Dicembre 2017 © Alessandro Volta Perugia 2011